Pierre Huyghe, Exomind, 2017.
Archive: Filter by: All
Close
All
Digital Library
Editions
Magazine
Projects
alterità
attivismo
biopolitica
critica d'arte
critica ecologica
filosofia politica
intersezionalità
massmedia
neuroscienze
nuove utopie
postcolonialismo
postumanesimo
queer
sottoculture
studi culturali
studi di genere
studi sociali
studi vocali
tecnologie
Cybernetic Culture Research Unit

Il Numogramma Decimale

H.P. Lovercraft, Arthur Conan Doyle, millenarismo cibernetico, accelerazionismo, Deleuze & Guattari, stregoneria e tradizioni occultiste. Come sono riusciti i membri della Cybernetic Culture Research Unit a unire questi elementi nella formulazione di un «Labirinto decimale», simile alla qabbaláh, volto alla decodificazione di eventi del passato e accadimenti culturali che si auto-realizzano grazie a un fenomeno di “intensificazione temporale”?

K-studies

Hypernature. Tecnoetica e tecnoutopie dal presente

Avery Dame-Griff, Barbara Mazzolai, Elias Capello, Emanuela Del Dottore, Hilary Malatino, Kerstin Denecke, Mark Jarzombek, Oliver L. Haimson, Shlomo Cohen, Zahari Richter
Nuove utopieTecnologie

Dinosauri riportati in vita, nanorobot in grado di ripristinare interi ecosistemi, esseri umani geneticamente potenziati. Ma anche intelligenze artificiali ispirate alle piante, sofisticati sistemi di tracciamento dati e tecnologie transessuali. Questi sono solo alcuni dei numerosi esempi dell’inarrestabile avanzata tecnologica che ha trasformato radicalmente le nostre società e il...

Earthbound. Ecologie di genere
Project, 06 December 2021
Eventi

Earthbound. Ecologie di genere

KABUL ft. Carof & TCC
Illustrazione di Anisa Spaho, da “Earthbound. Superare l’antropocene”, 2021, KABUL Editions

 

Nell’ambito del progetto “The Cute and the Useful” di The Cool Couple, presentiamo Earthboud. Ecologie di genere, un incontro online aperto al pubblico a conclusione di un percorso laboratoriale che ha analizzato i termini “ecofemminismo” e “maschiocene”.
Il cambiamento climatico è anche una questione di genere?
Sebbene il cambiamento climatico non faccia distinzioni su chi colpire, i suoi effetti sui gruppi sociali non possono essere considerati uguali. Nello specifico, le donne non solo costituiscono l’80% dei migranti climatici di tutto il mondo, rappresentando i soggetti più esposti a forme di violenza e sfruttamento, ma continuano a essere anche le più escluse dai processi decisionali che riguardano l’ambiente.
È possibile allora applicare una prospettiva critica sul genere all’attuale crisi climatica e ambientale? In che modo associare i soprusi di genere con lo sfruttamento intensivo dell’ecosistema può ridefinire la discussione e la riflessione sulle possibili soluzioni? Ecofemminismo e teoria queer possono incontrarsi?
A partire da queste domande, dalle letture di Timothy Morton, Greta Gaard e Giovanna Di Chiro, la redazione di KABUL (Dario Giovanni Alì, Valeria Minaldi, Simona Squadrito, Francesca Vason) e The Cool Couple affrontano e ripercorrono alcune prospettive teoriche derivanti dagli studi sul tema, aprendosi al confronto per arricchire il dibattito e definire nuove aree d’indagine.
L’incontro rientra nell’ambito del progetto “The Cute and the Useful” di The Cool Couple, vincitore di Italian Council (8. edizione, 2020), programma di sostegno e promozione internazionale dell’arte contemporanea italiana della Direzione Generale Creatività Contemporanea (DGCC) del Ministero della Cultura.
Per partecipare: https://us02web.zoom.us/j/84454413959… (ID riunione: 844 5441 3959 / Passcode: 348135)

More on Projects & Magazine

More on Editions & Digital Library

Iscriviti alla Newsletter

"Information is power. But like all power, there are those who want to keep it for themselves. But sharing isn’t immoral – it’s a moral imperative” (Aaron Swartz)