Mathilde Rosier, Le massacre du printemps, 2019.
Archive: Filter by: All
Close
All
Digital Library
Editions
Magazine
Projects
alterità
attivismo
biopolitica
critica d'arte
critica ecologica
filosofia politica
intersezionalità
massmedia
neuroscienze
nuove utopie
postcolonialismo
postumanesimo
queer
sottoculture
studi culturali
studi di genere
studi sociali
studi vocali
tecnologie
Cybernetic Culture Research Unit

Il Numogramma Decimale

H.P. Lovercraft, Arthur Conan Doyle, millenarismo cibernetico, accelerazionismo, Deleuze & Guattari, stregoneria e tradizioni occultiste. Come sono riusciti i membri della Cybernetic Culture Research Unit a unire questi elementi nella formulazione di un «Labirinto decimale», simile alla qabbaláh, volto alla decodificazione di eventi del passato e accadimenti culturali che si auto-realizzano grazie a un fenomeno di “intensificazione temporale”?

K-studies

Hypernature. Tecnoetica e tecnoutopie dal presente

Avery Dame-Griff, Barbara Mazzolai, Elias Capello, Emanuela Del Dottore, Hilary Malatino, Kerstin Denecke, Mark Jarzombek, Oliver L. Haimson, Shlomo Cohen, Zahari Richter
Nuove utopieTecnologie

Dinosauri riportati in vita, nanorobot in grado di ripristinare interi ecosistemi, esseri umani geneticamente potenziati. Ma anche intelligenze artificiali ispirate alle piante, sofisticati sistemi di tracciamento dati e tecnologie transessuali. Questi sono solo alcuni dei numerosi esempi dell’inarrestabile avanzata tecnologica che ha trasformato radicalmente le nostre società e il...

Observations of Predation in Humans: A Lecture by Dr. Zira, Animal Psychologist
Magazine, OTHERING – Part II - Dicembre 2019
Tempo di lettura: 1 min
Coco Fusco

Observations of Predation in Humans: A Lecture by Dr. Zira, Animal Psychologist

La cover di OTHERING Part II, no. 16 di KABUL magazine.

Coco Fusco, Observations of Predation in Humans: A Lecture by Dr. Zira, Animal Psychologist, Performance, 2013. Commissioned by The Studio Museum in Harlem for the Radical Presence exhibition’s visit to New York City. Courtesy the artist. Photo credit: The Walker Art Center.

 

«Quando la psicologa scimpanzé del Pianeta delle Scimmie ha viaggiato indietro nel tempo per visitare la nostra civiltà, ha affascinato e terrorizzato gli umani che presagivano che la sua specie li avrebbe presto sopraffatti. Per quanto gli umani provarono a distruggere Zira, e quindi a costruire un futuro diverso per la propria specie, non riuscirono a liberarsi di lei o dei suoi compagni-scimmia parlanti, che continuano a ritornare ancora oggi negli infiniti sequel e remake. Zira è un’esperta del comportamento umano. Ad Ape City ha condotto esperimenti sugli umani e ha dissezionato i loro cervelli. La sua civiltà era programmata per evitare le forme di aggressione umana che conducono al disastro, e i suoi studi comportamentali sono stati fondamentali al fine di creare quella scissione tra gli ominidi che si distruggono a vicenda e quelli che invece non lo fanno. In questa performance, Zira condivide le sue osservazioni sulla predazione umana in una conferenza seguita da un dibattito».

More on Magazine & Editions

More on Digital Library & Projects

Iscriviti alla Newsletter

"Information is power. But like all power, there are those who want to keep it for themselves. But sharing isn’t immoral – it’s a moral imperative” (Aaron Swartz)

di Coco Fusco
  • Coco Fusco (1960) è artista, scrittrice e curatrice interdisciplinare cubano-americana docente alla Cooper Union School of Art di New York. La sua ricerca artistica esplora le tematiche di genere, di identità e di razza e prende forma attraverso i linguaggi della performance, della video art , delle installazioni interattive e della scrittura critica. Il suo ultimo libro Dangerous Moves: Performance and Politics in Cuba è stato pubblicato nel 2015 dalla Tate Publications. Tra i molti riconoscimenti ricevuti dall’artista ricordiamo: il Rabkin Prize for Art Criticism (2018), il Greenfield Prize 2016 e l’ Absolut Art Writing Award.